Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Attacco a Sharm el Sheikh

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Precedente
Successivo
Attacco a Sharm el Sheikh
Autore Messaggio
The Lizard
Dea dipendente



Registrato: 18/08/04 11:10
Messaggi: 8564

Messaggio Attacco a Sharm el Sheikh
Descrizione:
Rispondi citando
Colpire Sharm per punire Mubarak
Al Qaeda contro gli arabi moderati


Un centinaio di morti, tre autobomba e una mente sola dietro l'attacco al cuore del turismo egiziano, a quella Sharm el Sheikh che solo quindici anni fa era un villaggio di pescatori e fino a venerdì 22 luglio era un eldorado per occidentali. Ora Sharm far rima con inferno, l'ultimo inferno di un conflitto sempre meno latente. Come a Taba, Riad e Londra l'Italia paga anche quest'attacco col sangue, con la vita di Sebastiano Conti, 34enne catanese che aveva scelto l'eldorado come luna di miele ritardata.

Diversamente dai precedenti attentati, l'obiettivo dell'attacco non sono stati i turisti quanto l'Egitto, troppo mite e moderato agli occhi dei terroristi islamici. Le aperture di Mubarak al mondo occidentale sono state pagate care: prima l'attentato a Taba contro i turisti israeliani, poi il rapimento e l'uccisione del suo ambasciatore a Baghdad. Quindi è arrivata l'ennesima "punizione" con l'attacco al Ghazala Gardens Hotel nel villaggio di Naama Bay, l'albergo dove fu deciso il nuovo assetto dell'Iraq dopo la caduta del regime di Saddam Hussein. Quindi nel mirino è finito il sukh, non proprio affollato di turisti quanto di egiziani. E infine un parcheggio di taxi, poco distante da una discoteca super affollata di occidentali.

Da Taba a Sharm
Secondo il ministro dell'Interno egiziano, Habin al-Adly, l'intelligence è in possesso di alcuni elementi che collegherebbero i due attacchi. "Abbiamo elementi che potrebbero portare le nostre forze di sicurezza direttamente ai responsabili di queste operazioni terroristiche", ha affermato il ministro in una dichiarazione all'agenzia Mena. In attesa di provare la bontà delle sue affermazioni resta il fatto che ad accomunare le due stragi ci sia la prima rivendicazione, anche stavolta firmata dalle Brigate Azzam.

Le incongruenze
Non tutto fila liscio nella ricostruzione dei fatti. Per il governatore del Sinai meridionale, Mustafa Afifi, sono esplose due autobombe e una valigia imbottita di esplosivo. La prima deflagrazione è stata al Ghazala Gardens Hotel, a Naama Bay dove un'autobomba è piombata all'interno del cortile dell'albergo, esplodendo nella hall dove turisti appena arrivati si stavano registrando. Una delle autobombe probabilmente è entrata in Egitto dal territorio israeliano transitando dal valico di Taba.

Fonti ufficiali hanno parlato di una seconda autobomba esplosa con effetti altrettanto devastanti davanti a un centro commerciale, nella parte vecchia di Sharm el Sheikh ma un testimone ha riferito invece di un uomo che, passeggiando tra la gente con una grossa valigia, ha gridato in arabo: "Ho una bomba". Alcuni lo hanno preso sul serio e si sono allontanati, altri lo hanno ignorato pensando che stesse scherzando. Due minuti dopo vi è stata la deflagrazione nel punto in cui quell'uomo aveva lasciato la valigia. Un altro ordigno è esploso a un parcheggio di taxi. I residenti hanno parlato di altre due esplosioni in rapida successione provenienti da Naama Bay.

Mubarak non cambia idea
Il presidente egiziano, in un discorso registrato in tv, ribadisce la determinazione a proseguire con forza la lotta contro il terrorismo, spiegando che nessuno "minerà la sicurezza dell'Egitto".

Turismo al tappeto
Lo scorso anno l'Egitto aveva accolto più di otto milioni di visitatori e nei primi tre mesi del 2005 le cifre hanno subito un'impennata, anche per effetto dello tsunami che ha tenuto lontani i turisti dalle mete asiatiche. E ora?







Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
Sab 23 Lug 2005, 19:55 Profilo Invia messaggio privato
marika76
Utente base



Registrato: 25/04/05 17:48
Messaggi: 65
Residenza: prov. milano

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Quando succedono queste cose non so mai che dire!!! Sad Sad Sad

Ho 2 amici di New York e non sapete la sensazione che ho provato quando ho sentito la notizia dell'attacco alle Twin Towers!!! Sad
Sab 23 Lug 2005, 20:32 Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it