Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Finale Champions League

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Precedente
Successivo
Finale Champions League
Autore Messaggio
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio Finale Champions League
Descrizione: 2006/2007
Rispondi citando
Liverpool in finale
Con Milan o Manchester?
Stampa Articolo Stampa Articolo | Invia Articolo Invia Articolo | Commenti:38 Di' la tua
Un gol di Agger pareggia la rete di Joe Cole nella gara d'andata e manda la sfida ai supplementari. Ai rigori, le parate di Reina su Robben e Geremi condannano il Chelsea. Stasera l'altra semifinale
Il gol di Daniel Agger, 22 anni. Ap
Il gol di Daniel Agger, 22 anni. Ap
LIVERPOOL (Gb), 1 maggio 2007 - E alla fine la spunta Rafa Benitez, con buona pace del collega-rivale José Mourinho. La prima finalista di Champions League è il Liverpool, che ferma la corsa del Chelsea dopo più di 210 minuti di lotta. I londinesi vedono sfumare il sogno di conquistare tutti i trofei in questa stagione. La vincente di Milan-Manchester Utd (in campo stasera a San Siro) se la vedrà, dunque, coi Reds, che nella quinta sfida stagionale coi Blues si prendono la soddisfazione più importante. A portare la sfida ai supplementari ci pensa il gol di Agger nel primo tempo. Una bella rivincita per il danese, un po' colpevole in occasione della rete di Joe Cole nella gara d'andata. Poi ci pensa Reina, che dal dischetto gela Robben e Geremi.
PARTITA A SCACCHI - Il primo tempo ad Anfield è esattamente quello che ci si aspetterebbe: Liverpool che attacca con giudizio, Chelsea che non si scopre e prova a pungere con la vivacità di Joe Cole e la rapidità degli attaccanti ivoriani Drogba e Kalou. Benitez decide di coinvolgere Gerrard nella costruzione della manovra schierandolo in posizione centrale insieme al "cagnaccio" Mascherano. Xabi Alonso va in panchina. In attacco, i Reds puntano sulla stazza di Crouch e il dinamismo di Kuyt, che se la devono vedere con la coppia di centrali difensivi dei Blues formata da Terry ed Essien. La pressione del Liverpool, non furiosa ma continua, dà i suoi frutti al 22', quando Gerrard costringe Joe Cole a concedere una punizione da buona posizione. Lo stesso Gerrard va alla battuta, ma invece del cross alto sceglie la soluzione bassa, sulla quale Agger accorre e indovina il rasoterra vincente. L'1-0 dei Reds è merito anche di Kuyt, il cui "blocco" in area porta via due uomini e spalanca la porta al danese. Con la semifinale in perfetto equlibrio, la partita diventa ancora più tattica: molti scontri, tanto agonismo ma tutto nei limiti della correttezza. Il Chelsea si scuote e inizia ad accelerare: pur privi di Shevchenko e Ballack, i Blues sanno come rendersi pericolosi. Reina deve superarsi per negare il pareggio a Drogba, poi Essien spreca di testa una grande chance prima dell'intervallo.
TRAVERSA DI KUYT - Nella ripresa, dopo qualche minuto, il Liverpool torna a pungere. Lo fa con uno scatenato Pennant, che sulla fascia destra vince spesso il duello con Ashley Cole. Prima del quarto d'ora, Cech trema due volte: è bravissimo a respingere l'incornata di Crouch su cross di Pennant, è fortunato quando la zuccata di Kuyt si stampa sulla traversa. La partita sale un po' di tono, Pennant va ancora vicino al raddoppio e Agger, dall'altra parte, sfiora l'autogol per togliere dall'area piccola un cross basso insidiosissimo di Ashley Cole. Sono le fiammate di un secondo tempo in cui, col passare dei minuti, prevale la paura di incassare una rete che sarebbe decisiva. E i supplementari arrivano, dopo 180 minuti di equilibrio.
RIGORI - La mezz'ora di extra-time serve solo ad appesantire le gambe dei protagonisti. Kuyt segna un gol a gioco fermo (molto dubbia la sua posizione al momento del tiro di Zenden, respinto da Cech). Poi Drogba e ancora Kuyt hanno una chance per parte, ma i rigori diventano inevitabili. Tiri dal dischetto che ricordano al Liverpool le vittorie nella Champions League 2004-05 e nella coppa d'Inghilterra 2005-06. E la magia dei Reds dal dischetto prosegue. Basta segnare 4 penalty (Zenden, Xabi Alonso, Gerrard e Kuyt), perché Reina para i tiri di Robben e Geremi, facendo esplodere Anfield. Ironia della sorte, l'olandese e il camerunese erano stati inseriti nel finale da Mourinho proprio perché ritenuti rigoristi affidabili. Scelta sbagliata. Capita anche ai migliori.
Stefano Cantalupi

www.gazzetta.it

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mer 02 Mag 2007, 6:23 Profilo Invia messaggio privato MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
prevedo una finale manchester liverpool

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Mer 02 Mag 2007, 14:08 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Albe
Seguace della Dea



Registrato: 23/06/06 17:57
Messaggi: 1127
Residenza: Mozzo

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
no, una rivincita col Milan suona troppo bene...poi se la giochino pure...

_________________
Adoma ona Coppa Italia
Però chesta maglia
La g'ha ergot de diferènt
Mer 02 Mag 2007, 14:10 Profilo Invia messaggio privato
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Fatto sta che è proprio una gran partita...

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mer 02 Mag 2007, 16:13 Profilo Invia messaggio privato MSN
bomber
Tifoso



Registrato: 05/01/06 16:15
Messaggi: 649
Residenza: Bergamanchester

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
gliel'abbiamo fatta Very Happy aspetto il milan in finale--

_________________
YOU'LL NEVER WALK ALONE
1907 - L'ANNO DELLA DEA... 1911 - L'ANNO DEL MAIALE
Mer 02 Mag 2007, 17:45 Profilo Invia messaggio privato MSN
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Straordinario MILAN
Finale bis col Liverpool
Stampa Articolo Stampa Articolo | Invia Articolo Invia Articolo | Commenti:165 Di' la tua
I rossoneri dominano il Manchester con una partita perfetta: 3-0 con i gol di Kakà, Seedorf e Gilardino. Il 23 maggio ad Atene la rivincita coi Reds
Inzaghi festeggia Seedorf dopo il 2-0. Reuters
Inzaghi festeggia Seedorf dopo il 2-0. Reuters
MILANO, 2 maggio 2007 - La grande occasione è arrivata. Il 23 maggio ad Atene contro il Liverpool. Per una rivincita storica, esattamente due anni dopo la beffa di Istanbul. Il Milan fa a pezzi il Manchester United. Con una prova mitica rifila un 3-0 d'alta scuola agli inglesi. San Siro è la Scala del calcio. Kakà e Seedorf giganteggiano con due gol da antologia. Gilardino chiude i conti spedendo il Manchester a casa tra le lacrime.
MALDINI E VIDIC - Questione di pesi. Ancelotti perde Maldini e lancia Kaladze. Ferguson recupera Vidic e si porta Rio Ferdinand in panchina. Pesante l'assenza del capitano rossonero, ma conviene fidarsi delle buone sensazioni del tecnico del Milan.
BRUCIANTI - Subito Milan. Subito Kakà, con una discesa sulla destra e un tocco in mezzo che Inzaghi manca davanti a Van der Sar: 59 secondi. Al 3' Seedorf obbliga Van der Sar al miracolo. Da non crederci. Diluvia. Si scivola. Cristiano Ronaldo ondeggia, ma i tacchetti non tengono. Al 7' Oddo punta Kakà, ma il piatto del brasiliano è docile e centrale. Partenza rabbiosa. Il Manchester non è poi così spregiudicato come aveva promesso Ferguson. Resta dietro le linee, rilanciando sulla fasce di Ronaldo e Giggs. Gattuso morde le caviglie al portoghese, raddoppiato anche da Oddo; duello epico. Ma "Ringhio" si esalta anche su Heinze, annullando ulteriormente l'azione del Manchester sulla fascia sinistra. La pioggia non concede pause.
QUESTIONE DI ANGOLI - Ma il Milan tiene e il gol è nell'aria. Questione di magie. Seedorf fa la sponda a Kakà. Ricardo inquadra l'angolo più impossibile e per Van der Sar non c'è spazio per la gloria: è l'11'; è l'1-0. Milan stratosferico. Dopo il primo quarto d'ora sale il Manchester; reazione obbligata e favorita dal Milan che arretra di parecchi metri. Con i corridoi bloccati, la manovra passa attraverso Scholes, poi Giggs al 20' impegna Dida a terra. Il Manchester si accorcia e il Milan ragiona di più. Ricuce il piccolo strappo, gestisce il possesso palla. Punge con manovra corale e al 30' raddoppia. Straordinario Seedorf che al limite resiste all'entrata del disastroso Vidic e infila ancora lì, in quell'angolino.
OTTO, DIECI GATTUSO - Milan rabbioso, in pressing. Sontuoso nell'uno contro uno. Gattuso e Ambrosini sono argini. I due mediani di rottura spezzano le trame degli inglesi e attaccano senza sosta. Al 41' Oddo, dopo scambi prodigiosi, serve Inzaghi: destro fuori di poco. Guastatore nato. Pippo. Produrrà poco, ma non dà tregua agli avversari, aprendo spazi ai compagni. Alla fine del primo tempo c'è da stropicciarsi gli occhi. Qualcosa di sublime. E da tenere in mente nella ripresa. Che comincia senza cambi.
ATTESA E CHIUSURA - Il Manchester pressa alto e il Milan contiene, ma quando aggredisce, l'undici di Ferguson va in palla. Come quando all'8' Kakà in accelerazione si fa respingere da Van der Sar che spiazza Inzaghi appostato. Un neo? Andrea Pirlo. Perde troppe palle, al punto da far perdere la pazienza al sontuoso Gattuso. Il Milan nicchia e a fasi alterne subisce il ritorno del Manchester, e preso atto che per Rooney non ce n'è, si concentra sulle giocate di Ronaldo, ma nella serata rossonera la difesa non sbaglia un colpo. Il Milan compie l'errore di rimanere arretrato, subendo fin troppo la spinta dei Red Devils. Gattuso e Ambrosini si moltiplicano; erigono dighe. Servirebbe un 3-0. Inzaghi, che non ne ha più, lascia il posto a Gilardino. Buono l'approccio dell'attaccante che apre varchi, ma a cui manca solo il gol. E' il tempo della passione. Ferguson sacrifica un difensore, O'Shea, per un attaccate, Saha. Ma certe notti regalano sensazioni uniche. Lo straordinario Ambrosini lancia il messaggio a Gilardino che questa volta non può sbagliare: praterie, volata e 3-0. Dopo i crampi di Gattuso, quelli di Kakà. I rossoneri spazzano, ma il Manchester non restituisce il favore. Alla faccia del fair-play britannico. Gattuso è feroce e subito lascia il posto a Cafu. San Siro tributa il saluto al suo gladiatore con un coro da brividi. Tre minuti di recupero. San Siro vibra. E' finita. Si va ad Atene.

www.gazzetta.it

Come con il Bayern, obiettivamente il Milan ha meritato ampiamente di qualificarsi...

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Gio 03 Mag 2007, 5:52 Profilo Invia messaggio privato MSN
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Ecco i gol delle semifinali

Manchester Milan 3 2


Link


Milan Manchester 3 0


Link


Chelsea Liverpool 1 0


Link


Liverpool Chelsea 1 0 (5-1)


Link


Come ha detto ieri sera il telecronista... ma kakà viene da marte?

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Gio 03 Mag 2007, 6:30 Profilo Invia messaggio privato MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
previsione errata ma confido nel liverpool

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Gio 03 Mag 2007, 14:09 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
bomber
Tifoso



Registrato: 05/01/06 16:15
Messaggi: 649
Residenza: Bergamanchester

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
eh scaramanzia portami via.. Sad

_________________
YOU'LL NEVER WALK ALONE
1907 - L'ANNO DELLA DEA... 1911 - L'ANNO DEL MAIALE
Gio 03 Mag 2007, 16:16 Profilo Invia messaggio privato MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
nn può vincerla il milan la champions x il semplice motivo ke nn dovevano nemmeno partecipare

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Gio 03 Mag 2007, 18:04 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Gerrard avverte il Milan
"Rispetto, ma non paura"
Stampa Articolo Stampa Articolo | Invia Articolo Invia Articolo | Commenti:115 Di' la tua
Il capitano del Liverpool avvisa i rossoneri: "Non temiamo nessuno". Il tecnico Benitez: "Kakà e Gattuso tra i migliori al mondo"
Steven Gerrard, 26 anni, fa festa con Jermaine Pennant, 24. Afp
Steven Gerrard, 26 anni, fa festa con Jermaine Pennant, 24. Afp
LIVERPOOL, 3 maggio 2007 - "Siamo l'incubo di tutti perché non ci sentiamo mai battuti. È una grande qualità". Steven Gerrard, capitano del Liverpool, mette subito le cose in chiaro in vista della finale di Atene contro il Milan. Due anni fa, i Reds regalarono una serata indimenticabile ai propri tifosi e una delusione colossale al Milan. Gerrard spera di ripetere l'impresa di Istanbul e svela il segreto della sua squadra: "Non importa chi abbiamo di fronte. Non abbiamo fatto bene in Premier League, ma siamo un'altra cosa in Europa. Alzare la coppa mi è passato per la mente appena abbiamo segnato l'ultimo rigore contro il Chelsea. Sarebbe magico. Non c'è niente di meglio per un giocatore...".
BENITEZ PRUDENTE - Se Gerrard ha già intenzioni bellicose, molto più prudente è Rafa Benitez. Il tecnico del Liverpool, come al solito, è molto posato nelle prime dichiarazioni sulla sfida coi rossoneri, in programma il 23 maggio ad Atene. Parole di apprezzamento e rispetto per la squadra di Ancelotti: "Il Milan conta su giocatori di grande carattere e qualità". Naturale che la mente ritorni alla finale vinta a Istanbul nel 2005: "Visto quello che accadde due anni fa dovremo essere molto cauti - è il commento dell'allenatore spagnolo -. Per noi il Milan rappresenta un avversario molto pericoloso".
CONCENTRAZIONE - Il Liverpool è giunto in finale eliminando il Chelsea ai calci di rigore, ma Benitez non vuole che l’euforia per il successo nel doppio derby inglese porti ad eccessive distrazioni: "Martedì abbiamo festeggiato, ma ora abbiamo voltato pagina, bisogna concentrarsi sulla finale. Il difficile viene adesso. Dobbiamo già iniziare a prepararci. Alcuni credono che avendo vinto due anni fa e avendo anche sconfitto il Chelsea siamo destinati a ripeterci, ma questo non è un messaggio corretto. Una coppa non si vince spuntandola in semifinale, quello che importa è giocare bene la finale". Grandi complimenti, come detto, per il Milan, che a detta del tecnico dei Reds è una squadra "forte in ogni ruolo. In difesa sono bravi, hanno attaccanti eccezionali e con Gattuso e Kakà vantano due tra i migliori giocatori del mondo. E’ una squadra a cui dimostreremo rispetto. L’ho detto parecchie volte, noi ora siamo più forti di due anni fa, ma credo che anche il Milan sia migliorato rispetto all’ultimo confronto".

www.gazzetta.it

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Gio 03 Mag 2007, 20:03 Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it