Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Stretta sugli striscioni
Vai a Precedente  1, 2
 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Le altre curve Precedente
Successivo
Stretta sugli striscioni
Autore Messaggio
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Il Decreto Amato sbanda alla Camera

Gli emendamenti proposti alla Camera da Rifondazione rischiano di far tornare il dl anti-violenza al Senato, mettendo in crisi il governo che vuole approvarlo così come è. In bilico le norme su striscioni e club di tifosi
Simone Pieranni
Il decreto Amato sulla violenza negli stadi rischia di diventare la nuova buccia di banana del governo Prodi. Dopo essere stato approvato in Senato, ieri era atteso il via libera anche alla Camera. Non è arrivato, perché anche i deputati hanno proposto i propri emendamenti, che prevedono modifiche del decreto. Tutto rimandato al Senato, dove potrebbe venire fuori il vero inghippo, ovvero la probabilità che possa costare fatica trovare un accordo tra governo e rifondazione comunista, critica nei confronti delle nuove norme. Fino a ieri il cammino del decreto partorito dai fatti di Catania era stato rapido e indolore, con osanna bipartisan di fronte alla ritrovata fermezza del governo in materia di violenza negli stadi.
Poco importa se il provvedimento rischia di ledere i diritti costituzionali in tema di libertà d'opinione. A poco sono servite le proteste dei tifosi al riguardo. Sabato sera agli ultras sampdoriani, la polizia ha sequestrato striscioni che invocavano la libertà di espressione sancita dall'articolo 19 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e l'art. 21 della Costituzione italiana che sancisce la libertà di pensiero. Più un altro, «Resterete soli con i vostri decreti». Anche a Roma, come riportato perfino dal Riformista, non sono mancate critiche, decisamente più ironiche: mentre in una curva si simulavano gli incidenti, nell'altra si cantava «sospendete la partita». Riflessioni e humour che difficilmente possono essere colti da chi allo stadio non si è mai recato. A questo va aggiunto che il tempo è tiranno e il decreto è in scadenza. La data ultima per la sua approvazione, il 9 aprile, è il lunedì di Pasqua e dato che durante la settimana pasquale i lavori di Camera e Senato rischiano di subire un forte rallentamento, la vera scadenza rischia di diventare il 30 marzo, una dead line rischiosa.
Pietro Folena, presidente della commissione Cultura della Camera e relatore del provvedimento insieme al presidente della commissione Giustizia Pino Pisicchio, aveva confermato «la possibilità di modifiche del decreto su alcuni punti con grande e generale consenso. Tra le ipotesi di modifica c'è la norma sugli striscioni e il divieto per le società di stipulare convenzioni con le associazioni dei tifosi». Bisogna favorire «chi dimostra di aborrire la violenza», espellendo e dissociandosi da chi viene colpito dal Daspo. Applausi delle commissioni della Camera per quanto riguarda le agevolazioni fiscali per le società che adeguano gli stadi alle norme di sicurezza, «sull'uso dei soldi provenienti dalle multe a società e tifosi per l'educazione ai valori sportivi, anche attraverso la sensibilizzazioni dentro gli stadi, sulla gratuità per i minori di 14 anni accompagnati, ed infine sulla soppressione delle sanzioni preventive patrimoniali che hanno poco senso nell'ambito dei reati legati allo sport».
La volontà, ha detto Folena, non è quella di ammorbidire il decreto - «perché non si può essere tolleranti nei confronti della violenza» - ma di renderlo «più efficace garantendo certa e non aleatoria la pena». Il rischio del ritorno del decreto al Senato non preoccupa la compagine governativa. L'Ulivo, per bocca di Paolo Gambescia, si è detto disponibile «a poche e concordate modifiche così che il senato ci metta venti minuti ad approvarle». In soccorso delle lievi modifiche di Folena era giunto in giornata anche Antonio Matarrese, presidente di Lega e presente alle discussioni della Camera. «La formula del Senato non va bene, andrebbe modificata nella parte che prevede siano le società a pagare i costi di adeguamento degli stadi. Con tutte queste spese che abbiamo sarebbe un dissanguamento». Per il resto? A parte questo il decreto va benissimo, sostiene Matarrese. Concordi anche i sindacati di polizia che allargano il campo, proponendo l'antico vezzo del calderone: «serve una più soddisfacente integrazione tra le attività operative e informative poiché in alcune realtà appaiono riscontrabili i contatti tra teppismo da stadio, criminalità organizzata e devianze di matrice eversiva».

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Ven 16 Mar 2007, 20:02 Profilo Invia messaggio privato MSN
DexterH46
Supporter Dea



Registrato: 17/08/04 22:55
Messaggi: 3149
Residenza: Sydney, NSW, Australia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Per fortuna, che piaccia o no, c'è qualcuno che quantomeno si è in parte opposto ed ha rallentato la militarizzazione fascista degli stadi.
Certo che leggendo cosa han sequestrato ai Doriani... chissà se l'hanno detto negli amati telegiornali... fu*k... Evil or Very Mad

_________________
I'd like to think the world is a better place --> www.dexterh46.splinder.com

Visitate il mio blog... Wink --> www.australia2007.splinder.com

A SIOM DI SUZARES SPACOM SO TOT --- FORZA SUZZARA - ZARA REBELS RULE

CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 1
Sab 17 Mar 2007, 9:02 Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
il sequestro ai doriani è ridicolo. x fortuna qualcuno rallenta l'avanzata dell'assurdo e delirante decreto

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Lun 19 Mar 2007, 17:28 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
tempio
Utente base



Registrato: 22/02/07 10:41
Messaggi: 14
Residenza: rimini

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
E..voilà

http://www.lega-calcio.it/comun/0607/Esposizione_striscioni.pdf

che si facciano inculare....
Lun 19 Mar 2007, 21:02 Profilo Invia messaggio privato
DexterH46
Supporter Dea



Registrato: 17/08/04 22:55
Messaggi: 3149
Residenza: Sydney, NSW, Australia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Sempre più ridicoli.

_________________
I'd like to think the world is a better place --> www.dexterh46.splinder.com

Visitate il mio blog... Wink --> www.australia2007.splinder.com

A SIOM DI SUZARES SPACOM SO TOT --- FORZA SUZZARA - ZARA REBELS RULE

CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 1
Mar 20 Mar 2007, 5:32 Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
AVETE R0TT0 IL CAZZO. Queste norme sono deliranti cosa cazzo c'entrano con la malavita di catania?

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Mar 20 Mar 2007, 19:52 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Erika
Co-organizzatrice



Registrato: 02/05/05 13:26
Messaggi: 2551
Residenza: telgate

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Oggi alla radio dicevano che la Camera ed il Senato hanno rivisto la legge sugli striscioni ossia che possono entrare tutti quelli ritenuti non offensivi ma gogliardici ossia i classici sfottò oltre a quelli con i colori sociali della propria squadra.
Inoltre si parlava di ingresso gratuito per gli under 14.

_________________


CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 2
W I KAWASAKI BOYS!!!
La palla è sotto le gambe, sotto le gambe, la palla è sotto le gambe!!!
Mer 21 Mar 2007, 9:02 Profilo Invia messaggio privato AIM
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
finalmente un pò di buonsenso dopo il delirio

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Mer 21 Mar 2007, 10:49 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
DexterH46
Supporter Dea



Registrato: 17/08/04 22:55
Messaggi: 3149
Residenza: Sydney, NSW, Australia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
andrea1907 ha scritto:
finalmente un pò di buonsenso dopo il delirio

Vero, ma mi sembra il classico zuccherino per accaparrarsi i sorrisi e l'approvazione di chi allo stadio ci mette, Sì e NO, piede una volta all'anno.

_________________
I'd like to think the world is a better place --> www.dexterh46.splinder.com

Visitate il mio blog... Wink --> www.australia2007.splinder.com

A SIOM DI SUZARES SPACOM SO TOT --- FORZA SUZZARA - ZARA REBELS RULE

CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 1
Mer 21 Mar 2007, 13:19 Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Calcio, i ragazzini gratis allo stadio
Le commissioni Giustizia e Cultura della Camera cambiano il testo uscito dal Senato: biglietti gratis per gli under 14 e pene più severe per chi è responsabile di lesioni a pubblici ufficiali
Due ragazzi palleggiano davanti a San Siro: il nuovo decreto apre le porte ai giovani. Ansa
Due ragazzi palleggiano davanti a San Siro: il nuovo decreto apre le porte ai giovani. Ansa
ROMA, 20 marzo 2007 - Biglietti gratis per gli under 14 negli stadi; pene più severe per chi è responsabile di lesioni gravissime nei confronti di pubblici ufficiali; ridimensionata la messa al bando di striscioni e cartelli. Le commissioni Giustizia e Cultura della Camera modificano il testo del decreto contro la violenza negli stadi uscito dal Senato. E si accelerano i tempi del dibattito in Aula. Visto che il decreto scade il 2 aprile e deve ritornare a Palazzo Madama.
PIÙ MINORI NEGLI STADI - La proposta è del presidente della commissione Cultura della Camera Pietro Folena e viene accolta con entusiasmo da entrambi i poli. In sostanza, si prevede che le società sportive rilascino biglietti gratuiti nominativi ai minori di 14 anni accompagnati da un genitore o da un parente fino al quarto grado. Nella misura di un giovane per ogni adulto. E per almeno la metà delle manifestazioni sportive previste in un anno. L'adulto, si legge nella norma, dovrà assicurare la vigilanza sul minore per tutta la durata della manifestazione.
LA GUERRA DEGLI STRISCIONI - Il Senato aveva aggiunto una norma al decreto (l'articolo 2 bis) per vietare negli impianti sportivi striscioni, cartelli, simboli, emblemi, nonchè cori "relativi ad organizzazioni di sostenitori i cui partecipi siano stati condannati per reati commessi in occasione di manifestazioni sportive". Per i trasgressori, ai quali veniva intimato di ripiegare gli striscioni o di interrompere i cori, era stata prevista a Palazzo Madama la stessa pena stabilita per la resistenza a pubblico ufficiale: la reclusione da sei mesi a cinque anni. Ma le commissioni della Camera modificano il testo: sono vietati negli impianti sportivi striscioni e cartelli "che comunque incitino alla violenza o che contengano insulti e minacce". Punto. La violazione del divieto, si aggiunge, è punita con l'arresto da tre mesi ad un anno.
L'EFFETTO CATANIA - I fatti di Catania, l'aggressione all'ispettore capo Filippo Raciti da parte di un tifoso diciassettenne conclusa con la morte del poliziotto, restano il punto di riferimento del provvedimento. Le commissioni Giustizia e Cultura inaspriscono le pene rispetto al testo del Senato che prevedeva la condanna prevista per le aggravanti (da tre a sette anni) aumentata della metà. Chi commette lesioni gravissime contro pubblici ufficiali è punito con il carcere da otto a 16 anni.
L'ARRESTO IN FLAGRANZA DIFFERITO - La norma emergenziale che prevede l'arresto in flagranza anche non nel momento della commissione del fatto viene prorogata fino al 30 giugno 2010. Anzichè al 30 giugno 2007 come prevedeva il Senato.
NO ALLE PORTE CHIUSE - Si boccia l'espressione "a porte chiuse" perchè "non giuridicamente rilevante". E così se gli stadi non sono a norma, le partite saranno giocate "in assenza di pubblico".

www.gazzetta.it

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mer 21 Mar 2007, 16:11 Profilo Invia messaggio privato MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
almeno gli striscioni sono salvi

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Gio 22 Mar 2007, 19:43 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Le altre curve Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it