Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Capello sfida i tifosi del Real

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Precedente
Successivo
Capello sfida i tifosi del Real
Autore Messaggio
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio Capello sfida i tifosi del Real
Descrizione:
Rispondi citando


Capello sfida i tifosi del Real
I blancos superano 1-0 il Saragozza e si portano a 2 punti dalla capolista Siviglia, che cade 2-1 in casa col Maiorca. Prima di rientrare negli spogliatoi pesante gesto del tecnico che mostra il dito medio ai tifosi
Fabio Capello mostra il dito medio ai tifosi del Real. Reuters
Fabio Capello mostra il dito medio ai tifosi del Real. Reuters
MILANO, 14 gennaio 2007 - Luci e ombre per il Real Madrid e per il suo tecnico Fabio Capello. I blancos si rialzano dopo le ultime due sconfitte consecutive nella Liga e battono il Saragozza al Bernabeu con pieno merito, accorciando le distanze dalla capolista Siviglia, inopinatamente sconfitta dal Maiorca. Lo scivolone del Barça nel derby contro l'Espanyol, ieri sera al Montjuic, dà ancora più gusto al weekend della Casa Blanca, che si ritrova però a fare i conti con un caso che i tifosi non dimenticheranno tanto in fretta. Al termine della vittoria con il Saragozza, prima di rientrare negli spogliatoi Fabio Capello ha mostrato il dito medio a un gruppo di tifosi del Real. Un gesto pesante che potrebbe avere pesanti ripercussioni per l'allenatore friulano, già nel mirino della dirigenza per aver deciso di fare a meno di David Beckham fino al termine della stagione.
E infatti l'"americano" ex Mancheser United si accomoda in tribuna per scelta di Capello, che non lo considera più parte del gruppo. Fuori anche Cassano e Ronaldo. In campo, invece, va Higuain (per lui debutto al Bernabeu, come per Gago), che dà man forte a Van Nistelrooy nel rispolverato 4-4-2. Per coprire i lati della difesa, invece, l'impossibilità di schierare Salgado e Roberto Carlos convince Capello a puntare su Raul Bravo e su Miguel Torres, 20enne della cantera madridista. Emerson siede in panchina, mentre Diarra parte tra i titolari. Complice anche una pessima serata del Saragozza (in ombra D'Alessandro, poco incisivi Aimar e Diego Milito), le scelte dell'ex tecnico bianconero si rivelano azzeccate: il primo tempo del Real è positivo, sebbene non fiocchino le occasioni da gol. Merito anche di un vivace Robinho, subentrato dopo pochi minuti all'infortunato Raul.
Il gol partita arriva in chiusura di primo tempo: cross di Robinho, intervento imperfetto di Gabriel Milito e assist di Torres per Van Nistelrooy, che da un centimetro rompe finalmente il digiuno di gol dei blancos. Nella ripresa ci si aspetterebbe un Saragozza più arrembante, invece è ancora il Real ad avere le chanche migliori. De la Red sostituisce Reyes (altro segnale della fiducia di Capello nei giovani della squadra) e proprio lui grazia il portiere Cesar e spreca il raddoppio, imitato poco dopo da Robinho. L'unico brivido per Casillas arriva a tempo quasi scaduto, quando Pique sfiora il pareggio. Ma sarebbe stato un premio eccessivo per gli ospiti, mai davvero in partita. Con questo successo, il Real sale al secondo posto della Liga insieme al Barcellona, che però ha una gara in meno. La vetta dista ora solo 2 punti, in un campionato molto equilibrato.
Chi non approfitta dello scivolone del Barça è il Siviglia, protagonista del risultato più impronosticabile della giornata. La capolista, che fino a oggi non aveva concesso neppure un punto nello stadio Pizjuan, cede 2-1 al Maiorca. Gli ospiti venivano da 5 sconfitte consecutive (4 in campionato e una in coppa) e stavano lentamente affondando nelle zone basse della classifica, ma grazie a i gol di Nunes e Maxi Lopez colgono un successo insperato. Approfittando della peggior prestazione del Siviglia in questa stagione, il Maiorca prende il controllo del centrocampo e soffoca i portatori di palla avversari con un pressing esasperato. Al 22', però, i padroni di casa passano in vantaggio: fallo di Moya su Navas e rigore trasformato da Kanouté, al 15° centro in questa Liga. Ma è un fuoco di paglia, perché al 3' della ripresa Nunes riceve palla in area e fulmina Palop. E un quarto d'ora più tardi Jordi Lopez imbecca Maxi Lopez che firma la sorpresa di giornata.
Stefano Cantalupi

www.gazzetta.it

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Lun 15 Gen 2007, 10:19 Profilo Invia messaggio privato MSN
zio val
Moderatore



Registrato: 05/03/05 20:01
Messaggi: 3616
Residenza: Paladina

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
sfigato

_________________
La mia ALFA 147? 160.000 Km!
visita la mia città: http://rekellps.miniville.fr
****************

Lun 15 Gen 2007, 10:27 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
capello va a cagà

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Lun 15 Gen 2007, 18:23 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it