Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
La prof e tre studenti nudi a scuola
Vai a Precedente  1, 2, 3
 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Precedente
Successivo
La prof e tre studenti nudi a scuola
Autore Messaggio
zio val
Moderatore



Registrato: 05/03/05 20:01
Messaggi: 3616
Residenza: Paladina

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando

Garzu ha scritto:


Smile Smile

Rimini-Hellas Verona 18/11/2006

Fonte: http://www.falangerimini.org - http://www.ariminum.net


_________________
La mia ALFA 147? 160.000 Km!
visita la mia città: http://rekellps.miniville.fr
****************

Lun 20 Nov 2006, 13:31 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
gioeli
Tifoso



Registrato: 28/02/05 15:50
Messaggi: 899
Residenza: provincia di bergamo

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
http://canali.libero.it/affaritaliani/milano/ilpornodimassa1411.html
Il porno di massa
di Antonino D’Anna
La vicenda della supplente di matematica che è stata colta in atteggiamenti non proprio ortodossi in una scuola di Nova Milanese, e subito additata ad una nazione intera come scandalosa, non può lasciare indifferenti. Principalmente per due motivi. Il primo: un’insegnante, bella brutta, vogliosa o frigida che sia, deve mantenere sempre un contegno di distacco rispetto agli alunni. Così vale in qualsiasi gerarchia, altrimenti è finita. Invece, a quanto sembra sinora, la nostra prof scambiava messaggini di vario contenuto (ma saranno i giudici ad accertare i fatti) con “Nano”, il quasi quindicenne due volte ripetente con cui è stata “pizzicata”. E fumava allegramente con i ragazzi che poi hanno assistito alla scena di sesso da cui è nato lo scandalo fuori dall’istituto.

Quando si allentano certi cordoni di sicurezza, tutto è possibile. E la confidenza prende piede. La scuola è l’ente più sputtanato che ci sia in Italia, dove non si può bocciare, ci si può spinellare in classe o sbaciucchiarsi (in merito ci sono sentenze della Cassazione), un minimo di contegno sarebbe necessario nonostante gli stipendi da fame dei professori. Altra categoria per la quale ormai non c’è più rispetto. Nonostante il loro ruolo (essenziale) di educatori e formatori: mentre la famiglia va in crisi, tutto si scarica sulla scuola. E questo è purtroppo un dato di fatto.

Ma veniamo al secondo punto: i ragazzini. Abbiamo letto dichiarazioni di ogni genere e grado in cui si è parlato di pedofilia, abusi e quant’altro. Ora, cerchiamo di abbandonare una certa pruderie e riflettiamo un momento: da sempre i ragazzini dai 12-13 anni in su cominciano a sentire i richiami del sesso. È una cosa naturale e non deve scandalizzare, del resto quando in Italia c’erano i casini orde di adolescenti truccavano i documenti per cercare disperatamente di entrare e fare la famosa “mezz’ora”. Sennò bruciamo tutti i film di Edwige Fenech, Lilli Carati e compagnia bella in cui c’è sempre un quindici-sedicenne che vuole fare l’amore con loro (vedasi la saga di “Grazie Nonna” o “L’insegnante”).

Né deve scandalizzare il fatto che nella loro ricerca di sesso i ragazzini di oggi sono molto più smaliziati ed istruiti rispetto ai fratelli maggiori: il porno di massa è un fatto, non un’opinione. E loro possono trovare sesso e volentieri in un minuto tra Internet, Tv, cellulari e quant’altro. Porno di massa che produce una società pseudodisinibita in cui tutti parlano di sesso e pochi lo fanno (altrimenti non si capirebbe il perché dell’esplosione di telefoni, chat, webcam e quant’altro).

Semmai a scandalizzare dev’essere un’altra cosa: la distorsione della dimensione sessuale vissuta dalla prof e dai ragazzi. Il focoso “Nano”, che ha quasi 15 anni ed è stato due volte ripetente, pare se ne sia pubblicamente vantato. Altro che maturazione personale: il porno di massa gli ha regalato un messaggio diverso. Quello cioè che per essere uomo devi essere un membro ambulante, per nulla capace di capire la dimensione (anche) godereccia dell’amore. Moravia, autore di “Io e lui”, ne sarebbe stato scandalizzato: certo si tratta di una logica squallida che non avrebbe avuto corso nei casini, visto che tra clienti e “ragazze” nascevano anche delle amicizie. Incredibile ma vero, a casino si andava anche per parlare.

Ma questo per ora “Nano” non lo sa. Forse prima o poi capirà perché certi pensieri o azioni si chiamano cazzate e non testate. Così come forse lo capirà la professoressa.

_________________
Visita le gioeli's pages!



Lun 20 Nov 2006, 18:35 Profilo Invia messaggio privato HomePage
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Indagini in corso da parte della magistratura e del provveditore agli studi
Lecce, video hard a scuola: avviata inchiesta
Nel filmato diffuso su YouTube si vede una giovane professoressa e due studenti impegnati a toccarle il fondoschiena

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
LECCE - Ancora un video a luci rosse girato a scuola e messo in rete su YouTube. Un'ottantina di secondi ripresi con il cellulare in un istituto superiore in provincia di Lecce in cui si vedono una giovane professoressa e tre suoi alunni, tutti minorenni, che la toccano.
IL VIDEO - Nella ripresa la docente ha parte della schiena scoperta, e si vede l'elastico delle mutandine, così sottile da lasciar pensare a un perizoma. Nel filmato si vedono inoltre tre ragazzi, tutti minorenni. Uno le cinge la vita, l'altro dopo essersi riscaldate le mani le inserisce la mano nel fondo schiena e un altro ancora la inserisce a sua volta, ma andando a fondo, tanto che la professoressa, che è seduta in cattedra con la penna in mano, allunga la sua di mano e gliela rimuove.


APERTA INCHIESTA - Sul caso la procura di Lecce ha aperto un'inchiesta, ma gli inquirenti conservano il massimo riserbo. Anche il provveditore agli studi di Lecce, Antonio Campanelli, ha aperto un'indagine. Il video è finito nelle mani dei carabinieri del Comando provinciale di Lecce, che l'hanno portato al sostituto procuratore, Maria Cristina Rizzo. La professoressa, pare di matematica,al momento non risulta indagata. E non risulta indagato nessuno tra gli studenti minorenni. Nell'aula, oltre ai tre attori del filmato, due dei quali riconoscibili al pari della professoressa, se ne intravvedono altri. Il filmato sarebbe stato girato lo scorso anno ma è stato immesso su You Tube il 7 febbraio scorso.
«VITTIMA DEGLI STUDENTI» - Attraverso il legale di fiducia, l'avvocato Massimo Bellini del Foro di Lecce, la professoressa filmata dai suoi allievi in un'aula di un istituto professionale di Lecce, si difende, e si dice vittima degli studenti. E che per altro non si sarebbe accorta di essere ripresa con un videocellulare. La professoressa si è appreso che è originaria di Novoli (Lecce), e che da sposata vive a Monteroni (Lecce). Per questo, il video inviato non si sa ancora da chi su YouTube, è intitolato «Professoressa di Monteroni».
In un'intervista a una tv regionale il preside dell'Istituto professionale nel quale lavora attualmente l'insegnante («con incarico annuale», ha precisato) ha detto che le immagini non sono state girate nella sua scuola ma in un istituto privato. La professoressa avrebbe confidato allo stesso preside dell'episodio e del filmato che le sarebbe stato estorto.

www.corriere.it

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mar 13 Feb 2007, 19:42 Profilo Invia messaggio privato MSN
The Lizard
Dea dipendente



Registrato: 18/08/04 11:10
Messaggi: 8564

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
il video c'è su youtube e l'ho visto...assurda come cosa Neutral



PS: x lo meno la prof era carina per la gioia di Fabio
Mar 13 Feb 2007, 21:08 Profilo Invia messaggio privato
Palermo Neroblu
Amministratore



Registrato: 16/08/04 10:15
Messaggi: 6731
Residenza: Palermo

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Bastardo, io non ho potuto vederlo, l'hanno rimosso! Youtube di merda!!!

_________________
11/11/2007: IO NON SONO UN ULTRAS!
Mer 14 Feb 2007, 9:43 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Garzu
Seguace della Dea



Registrato: 24/08/05 13:58
Messaggi: 909
Residenza: Viserbæ (ARIMINVM)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Noooooooooooooooooooooo!!!!
Mer 14 Feb 2007, 12:56 Profilo Invia messaggio privato MSN ICQ
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it