Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
«Un duello con Caniggia»

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Centenario 1907 - 2007: 100 anni di Atalanta Precedente
Successivo
«Un duello con Caniggia»
Autore Messaggio
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio «Un duello con Caniggia»
Descrizione:
Rispondi citando
I sogni dei giocatori. Defendi: «Ripetere la festa promozione». Calderoni: «Regaliamoci la Uefa»
«Un duello con Caniggia»

Qual è il modo migliore per festeggiare il Centenario dell’Atalanta? Rimanere con i piedi per terra e sperare nel vero obiettivo di questa squadra, la salvezza, oppure spingersi un po’ più in su e iniziare a sognare un ritorno della Dea nei grandi stadi europei con una qualificazione in Coppa Uefa? Lo abbiamo chiesto agli attuali protagonisti della squadra guidata da Colantuono, quelli da cui dipenderà l’andamento in questo campionato. Tra una settimana scoccherà il centesimo anno di vita della Dea e, se per i tifosi è scontato sognare in grande, abbiamo scoperto che anche alcuni giocatori dicono che quest’anno, un anno particolare per il calcio italiano - "azzerato" dagli scandali di Calciopoli -, potrebbe essere quello giusto per fare il grande salto. Non solo, ai nerazzurri abbiamo anche chiesto come vorrebbero fosse celebrato questo evento storico. Inevitabile fare quindi riferimento alla favolosa festa promozione avvenuta al termine del campionato scorso. Il ricordo dei ventimila atalantini che hanno accolto il pullman dei giocatori nella magica serata del 28 maggio è ancora vivo nelle menti dei calciatori della Dea. Una lunga notte che non è stata per niente intaccata dalla sconfitta con il Modena nell’ultima di campionato. C’è chi vorrebbe ancora una festa così e chi spera in un qualcosa in più. Ma non tutti sono d’accordo su questo. Secondo alcuni nerazzurri si tratta di due eventi diversi. La festa per la promozione è stata la festa per i giocatori, veri artefici di quel successo, mentre la festa per il Centenario sarà la festa dei tifosi atalantini e i giocatori che militano in questa squadra hanno solo la fortuna di trovarsi nel centesimo anno a vestire la maglia nerazzurra. Per questo dovranno essere i tifosi i veri protagonisti.
DEFENDI - Come festeggiare il Centenario? Come celebrare questo evento per fare in modo che venga ricordato per sempre? Il viaggio tra i sogni dei nostri calciatori ci ha permesso di scoprire parecchie curiosità, ma anche visioni contrastanti. Partiamo da Marino Defendi, un calciatore che prima ancora è un tifoso atalantino. I colori nerazzurri scorrono nelle sue vene da sempre e per questo il parere del pognanese, che in questo caso ha un "doppio ruolo", è senza dubbio fondamentale. La speranza è che «si faccia una festa in grande, magari qualcosa in più rispetto allo scorso anno». Già, la festa promozione, un evento a cui Marino ha potuto partecipare solo telefonicamente perché impegnato in Portogallo con l’Under 21. «L’importante, però, è che si coinvolga tutta la provincia e non solo la città». La proposta più interessante di «Marley» riguarda ancora palloni e ciuffi d’erba. «Un’amichevole con un grande club? Magari... Sarebbe il top, visto che non capita tutti i giorni di vedere a Bergamo campioni del calibro di Ronaldinho o Raul. Ma il mio sogno sarebbe giocare una sfida contro le vecchie glorie nerazzurre». E Marino chi vorrebbe affrontare? «Caniggia: mamma mia, in campo contro Caniggia! Oppure Stromberg, un altro grande idolo atalantino. Non dico Bonacina perché ci gioco sempre nelle partitelle in allenamento, ma sicuramente anche lui potrebbe far parte delle vecchie glorie della Dea». Dai sogni di Defendi ai ricordi di Alex Calderoni, Giulio Migliaccio e Adriano Pereira da Silva. «La festa del maggio scorso - spiega il portiere - è stata fantastica e sarebbe proprio bello ripeterla. Un’amichevole di lusso? Bella idea, ma l’importante sarà arrivarci con qualcosa di positivo in tasca. Secondo me si potrebbe fare anche una bella maglia per il Centenario». «Sarà difficile ripetere la gloriosa festa dello scorso anno - ribatte Migliaccio - con tutta quella gente, ma ripeterla sarebbe veramente bello». «Riuscire a fare ancora qualcosa in più rispetto all’anno scorso - conclude il brasiliano - sarebbe fantastico. Comunque per noi giocatori è già una gioia vestire la maglia di un club che festeggia il suo Centenario. Io sono fortunato perché ho già vissuto questo evento nel 2003 con il Gremio. Fu organizzata una grandissima festa al termine di una partita, coinvolgendo tutti: tifosi, giocatori e società».
CALDERONI - Tra i calciatori della Dea l’unico che prova ad uscire dal cerchio del realismo è senza dubbio il portiere Alex Calderoni. L’estremo difensore nerazzurro non ha mai nascosto di intravedere la possibilità di raggiungere qualcosa di importante in questa stagione, a maggior ragione in una serie A senza la Juventus, con squadre penalizzate e con gli aloni dei "complotti", dove chi di premia chi "è" e non chi "fa", che sembrano essere spazzati via del tutto. «Credo che per il Centenario - spiega Calderoni -, a livello di risultati, la salvezza sia il nostro primo obiettivo. Dovremo cercare di salvarci il prima possibile e poi provare a raggiungere qualcosa in più, magari la qualificazione in Uefa. Sarebbe il massimo, il modo migliore per festeggiare i cento anni dell’Atalanta». Un po’ più contenuti, ma abbastanza sognatori, anche Adriano Pereira da Silva e Marino Defendi. «I risultati vanno sempre migliorati - spiega il brasiliano - anche se noi dobbiamo puntare alla salvezza. Però, una volta raggiunta, se dovesse arrivare qualcosa in più...». Gli fa eco Marino Defendi, sempre presente in Curva prima di vestire la maglia della prima squadra. «Il nostro obiettivo è ben noto: l’Atalanta deve salvarsi. Ovviamente ai tifosi piacerebbe raggiungere qualcosa in più e, perché no, anche a noi giocatori. Nel caso in cui dovesse arrivare, tanto meglio». Sull’altra sponda la banda dei "piedi per terra". Semplicemente realisti, timorosi di deludere le aspettative o grandi scaramantici? Chi lo sa? Fatto sta che per parecchi giocatori atalantini lo scudetto si chiama permanenza in serie A. Primo fra tutti l’ariete ternano Riccardo Zampagna. «Obiettivi? Io l’ho già detto mille volte e non smetterò mai di ripeterlo: dobbiamo salvarci, restiamo con i piedi per terra». Sulla stessa linea anche il jolly nerazzurro Luca Ariatti. «Questo è un anno importante, un momento storico per il nostro club. Tutti noi stiamo cercando e cercheremo di onorarlo nel migliore dei modi. Il nostro obiettivo è la permanenza in serie A, perché per l’Atalanta la salvezza è sempre un traguardo importante. Il fatto che questo campionato coincida con il Centenario non deve pesare più di tanto sugli obiettivi». Infine Giulio Migliaccio, un ragazzo arrivato quasi dalla porta sul retro che ora sta diventando uno dei simboli di questa squadra. «La cosa più importante sarà festeggiare i cento anni con la permanenza in A. Perché credo che questo sia il vero sogno dei tifosi e anche di noi giocatori: il mio sogno è quello di raggiungere la salvezza».
Redazione Sportiva

www.ilnuovogiornaledibergamo.it

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mer 11 Ott 2006, 18:53 Profilo Invia messaggio privato MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
la salvezza è obbligatoria quest'anno, qualcosa in più sarebbe meglio ma l'importante è almeno nn retrocedere
Ven 13 Ott 2006, 14:08 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
pagliafieno
Supporter Dea



Registrato: 26/08/04 14:35
Messaggi: 2828
Residenza: Osio Sotto

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
andrea1907 ha scritto:
la salvezza è obbligatoria quest'anno, qualcosa in più sarebbe meglio ma l'importante è almeno nn retrocedere



Sono assolutamentissimamente d'accordo!

_________________
BENTORNATO A CASA CRISTIANO!


CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 3


Ora tutta quanta la curva la curva...........canterà per te...........Dea devi vincere...........Dea devi vincere!!!!!!!!!!!!!!!
Ven 13 Ott 2006, 16:19 Profilo Invia messaggio privato MSN
CRAZY HORSE
Seguace della Dea



Registrato: 07/09/06 10:17
Messaggi: 1035
Residenza: Torre Boldone

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Che sogno rivedere in campo la Dea della coppa Uefa.

1 Ferron,2 Contratto,3 Pasciullo,4 Bonacina,5 Bigliardi,6 Progna
7 Stromberg,8 Bordin,9 Evair,10 Nicolini,11 Caniggia


All....Emiliano Mondonico

Scusate......mi vengono i brividi...con questa formazione....ho la pelle d'oca.
Stromberg capitano della Svezia.....Caniggia titolare della nazionale Argentina 2' ad Italia 90......ed erano altri tempi i convocati dell'Italia erano tutti di grandi squadre....non come adesso...altrimenti Ferron,Pasciullo e Bonacina sarebbero stati in nazionale sicuri....che SQUADRONE RAGAZZI.....torneranno mai questi tempi GLORIOSI ? Wink

_________________
Hoka Hey
Mer 13 Dic 2006, 10:50 Profilo Invia messaggio privato
Pajkar
Seguace della Dea



Registrato: 02/06/05 09:26
Messaggi: 1438
Residenza: Canton Ticino

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
che brividi...la formazione della mia infanzia!!
che ricordi!!

speriamo che quando ci sarà la festa del centenario li invitino TUTTI...non solo tre o quattro,voglio proprio la foto di loro undici insieme,come se dovessero scendere in campo a giocare ancora una volta...



_________________

BiH
Ven 15 Dic 2006, 8:43 Profilo Invia messaggio privato MSN
CRAZY HORSE
Seguace della Dea



Registrato: 07/09/06 10:17
Messaggi: 1035
Residenza: Torre Boldone

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Ieri sulla gazzetta dello sport c'era un articoletto con foto di Cesare prandelli e (Il mio semi-Dio) Claudio Paul Caniggia
dato che la Fiorentina era nella citta dove vive Caniggia , Marbella........
Be ragazzi vedendo il figlio del vento anche in foto (dopo la festa della Dea)....mi vengono sempre i brividi.!!!!!!!

_________________
Hoka Hey
Mer 10 Gen 2007, 9:35 Profilo Invia messaggio privato
ALIENA
Simpatizzante



Registrato: 21/11/04 23:31
Messaggi: 331
Residenza: Alfred Gärdes väg, Göteborg, Svezia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
CrazyH, allora TI faccio gli auguri xché il 9 era il compleanno di Caniggia!! Razz Wink Wink Smile (e se riesco.....sorpresa!)
ragazzi, ok x la foto della formazione della Uefa, ma (PARERE PERSONALE) preferisco ricordarli com'erano.....avete visto Evair (W!!!) a maggio, quando ha provato a correre???? Twisted Evil Rolling Eyes Sad Crying or Very sad
NON VOGLIO VEDERLI COSì!!!!!!!!!!!! Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

PS Crazy! Glenn non è mai stato capitano della Svezia!! .......e italia 90 x lui è stata CATASTROFE 90! tra la morte di Cesare Bortolotti, i "problemi" col CT e la panchina.... e la squadra aveva fatto SCHIFO!!! ho ancora il quaderno con i miei PESANTISSIMI COMMENTI dell'epoca!!

CIIAAAAAOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
Ma se un diavolo corre dall'altra parte del mondo fin qui solo per dire una frase a un angelo, forse solo inferno questa vita non è.
(Secundus, Pride of Berghem)

GLORIA A TE LIOLIDIS!
GIULIO MIGLIACCIO FAN CLUB TESSERA N. 2
Supporterklubben Änglarnas medlemskort nummer 3190

HEJA BLÅVITT, HEJA BLÅVITT
NU SKA VI MOT TOPPEN GÅ
HEJA BLÅVITT HEJA BLÅVITT
VÅRAT KÄRA IFK

En råtta svart å gul, fy fan vad han är ful!
HATA stockholm!!!!
malmö=danmark

Un ramo di follia abbellisce l'albero della saggezza

Ven 12 Gen 2007, 1:48 Profilo Invia messaggio privato
CRAZY HORSE
Seguace della Dea



Registrato: 07/09/06 10:17
Messaggi: 1035
Residenza: Torre Boldone

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Mi ricordo un Brasile-Svezia 2-1 con gol nel finale di Glenn.....in Italia 90.
Giocava nella Svezia.......lui e anche Prytz ......
"AUGURI CANIGGIA".......MI SONO DIMENTICATO DI SCRIVERLO.

_________________
Hoka Hey
Ven 12 Gen 2007, 11:38 Profilo Invia messaggio privato
ALIENA
Simpatizzante



Registrato: 21/11/04 23:31
Messaggi: 331
Residenza: Alfred Gärdes väg, Göteborg, Svezia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
nej!! era Scozia-Svezia, gol a pochi minuti dalla fine (tanto ne avevamo presi 2)....contro il brasile segnò Brolin. ho ancora gli articoli di Gazzetta e Tuttosport. A catastrofe90 Prytz non c'era...e dopo neanche Glenn ha + giocato in Nazionale.
nonostante gli anni trascorsi, ricordo ancora benissimo italia90, anche se, sinceramente, tifando x la Svezia come faccio ancora oggi nonostante le figuracce, ho poco da ricordare!!! UN PIANTO GRECO!!!! peggio di così non potremo MAI fare, neanche tra 500 anni!!! che figura di albertini!!!!

_________________
Ma se un diavolo corre dall'altra parte del mondo fin qui solo per dire una frase a un angelo, forse solo inferno questa vita non è.
(Secundus, Pride of Berghem)

GLORIA A TE LIOLIDIS!
GIULIO MIGLIACCIO FAN CLUB TESSERA N. 2
Supporterklubben Änglarnas medlemskort nummer 3190

HEJA BLÅVITT, HEJA BLÅVITT
NU SKA VI MOT TOPPEN GÅ
HEJA BLÅVITT HEJA BLÅVITT
VÅRAT KÄRA IFK

En råtta svart å gul, fy fan vad han är ful!
HATA stockholm!!!!
malmö=danmark

Un ramo di follia abbellisce l'albero della saggezza

Sab 13 Gen 2007, 1:13 Profilo Invia messaggio privato
CRAZY HORSE
Seguace della Dea



Registrato: 07/09/06 10:17
Messaggi: 1035
Residenza: Torre Boldone

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Pritz aveva giocato qualche partita nella Svezia ma non era stato convocato per Italia 90 questo lo sapevo.
Svezia-Costarica 1-2
Ekstrom(Swe) Flores,Medford

Svezia-Scozia 1-2
Mc Call, Johnston, STROMBERG 86'

Brasile-Svezia 2-1
Careca,Careca,Brolin(Swe)

Un 2-1 per il Brasile era giusta dai.....uff......cavolo 0 punti che schifo.......ad Italia 90.
Pero Glenn un gol l'aveva fatto al mondiale dai.....

_________________
Hoka Hey
Sab 13 Gen 2007, 11:10 Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Centenario 1907 - 2007: 100 anni di Atalanta Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it