Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Non solo calcio: derby bollente

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Precedente
Successivo
Non solo calcio: derby bollente
Autore Messaggio
gioeli
Tifoso



Registrato: 28/02/05 15:50
Messaggi: 899
Residenza: provincia di bergamo

Messaggio Non solo calcio: derby bollente
Descrizione:
Rispondi citando
Non solo calcio: derby bollente
Non solo calcio: Brescia-Bergamo è diventato un derby bollente anche a scacchi, con tanto di insulti. Il fattaccio, o presunto tale, è successo domenica scorsa a Provaglio d’Iseo, l’incontro di cartello era quello tra Franciacorta ed Excelsior Bergamo, valido per il campionato italiano di serie B (guarda caso la stessa in cui militano in questa stagione Atalanta e Brescia). Dopo circa due ore e mezza di gioco - le partite possono durare fino a circa cinque ore -, la prima scacchiera, ovvero quella che vede affrontarsi i giocatori di punta di ciascuna formazione (quattro, in totale, i componenti delle squadre), è diventata incandescente, secondo la versione della compagine bergamasca. Alessio De Santis, giocatore romano in forza a Franciacorta, si è lamentato perché a suo giudizio l’avversario, il bergamasco Paolo Mora, aveva schiacciato con troppa foga l’orologio - dispositivo usato nelle gare di scacchi per scandire il tempo a disposizione dei giocatori: chi lo esaurisce perde -, facendo rumore. De Santis ha aggiunto che, se il fatto si fosse ripetuto, avrebbe fatto comminare a Mora una penalizzazione in termini di tempo. Il bergamasco ha replicato che non gli sembrava di aver fatto rumore e ha chiesto quale fosse la norma del regolamento che prevede la sanzione.

«A questo punto il mio avversario», dice Mora, che dell’Excelsior è oltretutto il capitano, «ha preso in mano una torre, l’ha avvicinata alla mia testa e ha minacciato di colpirmi nel caso avessi premuto di nuovo con forza sull'orologio. Subito dopo mi ha insultato dandomi del "rompic... ignorante"». Mora ha quindi dichiarato la sua intenzione di non proseguire la partita ed è uscito dalla sala di gioco insieme a un compagno: «Il mio avversario ci ha raggiunto», continua il bergamasco, «intimandomi di fare silenzio "nel suo circolo", aggiungendo che in caso contrario mi avrebbe "buttato fuori"». In seguito a ulteriori e più o meno accese discussioni fra i componenti delle due squadre, «che non hanno portato a conciliazione alcuna», e dato che nessun arbitro era presente (il regolamento non prevede sia obbligatorio), i giocatori dell’Excelsior, che, come il loro capitano, sostengono di aver sentito chiaramente gli insulti, hanno deciso di lasciare la sede dell’incontro e di presentare un esposto alla Procura della Federscacchi, competente in materia di giustizia e disciplina. «Sia comunque ben chiaro», conclude Mora, «che il nostro club non ha nessun tipo di rancore verso quello di Franciacorta e che intende continuare a mantenere gli ottimi rapporti di collaborazione avuti finora. Non si può però soprassedere sul comportamento, a mio giudizio gravemente scorretto, di De Santis».

Sul fronte bresciano a replicare è il presidente del circolo di Franciacorta, Gianfranco Cristiani, che era impegnato a sua volta in un incontro della serie Promozione: «Francamente non ho capito bene cosa sia successo. Né noi né i nostri avversari, la squadra di Mantova, che ci trovavamo nella stessa sede di gioco, abbiamo sentito gli insulti. A un certo punto però ho udito degli schiamazzi e ho invitato tutti e otto i giocatori impegnati nella gara di B a uscire dalla sala. Sono davvero amareggiato per quanto è successo e mi auguro che non capiti più: le partite di scacchi non dovrebbero mai degenerare, altrimenti sono il primo a dire che sarebbe il caso di smettere di giocare». Quanto all’accaduto, «i ragazzi, comunque, mi han detto che nemmeno loro hanno capito cosa fosse successo: se De Santis ha detto qualcosa forse l’ha sentita solo il suo avversario. Da 20 anni sono presidente del circolo e non era mai accaduto nulla di simile: noi, del resto, le grane non le vogliamo. Ad ogni modo non abbiamo rancori nei confronti di nessuno: il nostro è un ambiente piccolo e con l’Excelsior abbiamo sempre avuto buoni rapporti, che non vogliamo certo interrompere».

In base al regolamento "in caso di condotta aggressiva o intimidatoria, fisica o verbale, da parte di un giocatore o di un membro di una squadra nei confronti di un altro individuo coinvolto nell’evento", l’ "incriminato", se giudicato colpevole, può essere multato e avere partita persa, nonchè essere sospeso dall’attività. Sanzioni severe e raramente applicate, ma in ogni caso il capitano della compagine bergamasca non ha compilato il referto dell’incontro, rimasto in mano ai bresciani, e non ha quindi scritto i motivi della sua decisione di "abbandonare" il match, come prescritto dal regolamento del campionato. Così ora l’Excelsior rischia di perdere l’incontro 4-0 e di vedersi comminata una penalizzazione di due punti in classifica. Tutto, comunque, è nelle mani della Procura Federale.

Un solo fatto è certo: il "nobil giuoco" non è una disciplina poi tanto tranquilla come si può pensare. E forse non è tanto lontano dal vero quello che ha detto il russo ed ex campione mondiale Garry Kasparov, soprannominato "l’orco di Baku": «Gli scacchi sono lo sport più violento che esista». E lui, che lo scorso anno è stato aggredito a un comizio politico in Russia da un manifestante "armato" di scacchiera, lo sa meglio di chiunque altro.

http://web.paginegratis.com/~pg.000326/edito43.html

_________________
Visita le gioeli's pages!



Gio 16 Mar 2006, 11:51 Profilo Invia messaggio privato HomePage
Pajkar
Seguace della Dea



Registrato: 02/06/05 09:26
Messaggi: 1438
Residenza: Canton Ticino

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Shocked non ho parole...

_________________

BiH
Gio 16 Mar 2006, 12:45 Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it