Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Genoa - Napoli: in gioco la serie A ma tifosi restano amici

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Precedente
Successivo
Genoa - Napoli: in gioco la serie A ma tifosi restano amici
Autore Messaggio
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio Genoa - Napoli: in gioco la serie A ma tifosi restano amici
Descrizione:
Rispondi citando
Genoa-Napoli è decisiva
ma i tifosi restano amici
Stampa Articolo Stampa articolo | Invia Articolo Invia articolo | Commenti:30 Di' la tua
Il gemellaggio tra i supporter delle due squadre esiste già da tempo: "E resisterà - assicurano dalla curva rossoblù - non dipende certo dal risultato di domenica"
Il gemellaggio tra le due tifoserie sancito al San Paolo all'andata. Foto Cuomo
Il gemellaggio tra le due tifoserie sancito al San Paolo all'andata. Foto Cuomo
GENOVA, 6 giugno 2007 - "Il gemellaggio? Resiste, certo che resiste. Non dipende certo dal risultato di una partita la nostra amicizia coi tifosi napoletani". A parlare è uno dei personaggi più in vista della gradinata Nord, covo del tifo rossoblù più acceso. Vuole mantenere l'anonimato, ma intanto svela anche qualche particolare sulla nascita di un'amicizia tra due tifoserie che dura da venticinque anni. E che la partita di domenica, giurano, non scalfirà: "Il gemellaggio è nato non tanto e non solo per quel famoso gol di Faccenda che pareggiò il vantaggio del Napoli e permise al Genoa di salvarsi, mi ricordo infatti che prima del gol al San Paolo ci fischiavano. Piuttosto, già da qualche tempo c'erano stati contatti, e inoltre la nostra era una delle poche tifoserie, in quei tempi, che si presentava compatta a Napoli. E così è nato il rispetto prima, e l'amicizia poi".
NIENTE CORI CONTRO - Un'amicizia, dunque, destinata ad andare avanti anche dopo quello che succederà domenica, quando Genoa e Napoli si giocheranno la possibilità della promozione diretta in serie A: "Ma certo. Un'amicizia continua sempre e comunque. Se ho un amico che fa qualcosa che non mi va giù gli parlo, ci spieghiamo, non interrompo certo i rapporti. E così il nostro gemellaggio col Napoli va al di fuori di quello che succede sul campo: un'amicizia tra tifoserie è cosa ben diversa". E allora quando Napoli e Genoa saranno lì a giocarsela, al cospetto di un Ferraris che si annuncia esaurito, non ci saranno cori contro. Sarà sicuramente particolare vivere una partita del genere senza quell'animosità, a volte becera, che in genere divide due tifoserie: un motivo in più, probabilmente, per aspettare con ulteriore interesse una partita tanto importante. In cui i tifosi, da una parte e dall'altra, si stanno sobbarcando nottate in bianco per potersi assicurare i biglietti.
BIVACCHI PER I BIGLIETTI - Anche a Genova, infatti, c'è chi ha bivaccato davanti al Genoa Store, in zona Piccapietra, passando la notte in attesa dell'apertura. Circa un migliaio di persone, compreso qualche tifoso partenopeo sceso da Milano, questa mattina, affollava lo spazio davanti al negozio rossoblu, e probabilmente non tutti saranno riusciti ad accaparrarsi l'ambito tagliando, al Genoa Point e nelle quattro ricevitorie autorizzate in città. E dalle Riviere protestano perché è quasi impossibile, per i tifosi locali, riuscire a procurarsi il biglietto.
Gabriele Remaggi

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mer 06 Giu 2007, 18:53 Profilo Invia messaggio privato MSN
CescoMO
Utente base



Registrato: 15/02/07 17:26
Messaggi: 279
Residenza: MODENA

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Io dico solo che non stimo (eufemismo!!) nè il Genoa ne il Napoli, ma tra le due la curva genoana merita il massimo del rispetto. Una tifoseria stupenda che si presenta compatta e in massa in ogni stadio d'Italia. Per i napoletani è meglio che non mi esprima....

_________________
MODENA FOLLE AMORE - ATALANTA IMMENSA PASSIONE

Cesco&Garzu: Best Atalanta's promoters in Emilia-Romagna!
Gio 07 Giu 2007, 15:25 Profilo Invia messaggio privato
Garzu
Seguace della Dea



Registrato: 24/08/05 13:58
Messaggi: 909
Residenza: Viserbæ (ARIMINVM)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Comunque io dico che alla fine troveranno il modo per festeggiare insieme...

Quasi quasi ci scommetto 50€...

_________________
No Alle Giovani Moderne!
Gio 07 Giu 2007, 15:40 Profilo Invia messaggio privato MSN ICQ
CescoMO
Utente base



Registrato: 15/02/07 17:26
Messaggi: 279
Residenza: MODENA

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
No, una volta tanto una delle due lo prenderà in quel posto. Il Piacenza penso che alla fine vincerà contro la Triestina (anche se un rigorino mooooolto dubbio per gli alabardati è sempre in agguato...).

....E poi la Triestina deve perdere così la superiamo.....

_________________
MODENA FOLLE AMORE - ATALANTA IMMENSA PASSIONE

Cesco&Garzu: Best Atalanta's promoters in Emilia-Romagna!
Gio 07 Giu 2007, 16:35 Profilo Invia messaggio privato
Garzu
Seguace della Dea



Registrato: 24/08/05 13:58
Messaggi: 909
Residenza: Viserbæ (ARIMINVM)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
CescoMO ha scritto:
....E poi la Triestina deve perdere così la superiamo.....


Speròm! Very Happy

_________________
No Alle Giovani Moderne!
Gio 07 Giu 2007, 17:50 Profilo Invia messaggio privato MSN ICQ
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
curve ke nn ho mai stimato anke se bisgona dire ke quella del genoa è una buona curva, sulla curva del napoli no comment

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Ven 08 Giu 2007, 14:33 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Preziosi-De Laurentiis:
gemellati, con un sogno
Stampa Articolo Stampa articolo | Invia Articolo Invia articolo | Commenti:84 Di' la tua
I presidenti di Genoa e Napoli si sono conosciuti 20 anni fa grazie alle Tartaughe Ninja. Intanto gira la voce che il patron rossoblù potrebbe disertare la sfida di Marassi
Enrico Preziosi e Aurelio De Laurentiis. Fotopress/Pegaso
Enrico Preziosi e Aurelio De Laurentiis. Fotopress/Pegaso
NAPOLI, 7 giugno 2007 - Enrico Preziosi e Aurelio De Laurentiis si sono conosciuti 20 anni, presentati dalle Tartarughe Ninja. Paradossale? Forse, ma è proprio così: il produttore acquistò i diritti dei film della fortunata serie nata sotto forma di cartoni animati, e poi il re dei giocattoli li lanciò sul mercato dei bambini. Da allora ne è passato del tempo, ma la simpatia è rimasta intatta. Finora a prova anche della grande sfida di Marassi: in ballo c'è la promozione diretta, mica un trofeo estivo (a prescindere dalla Triestina).
NON VENGO - Tra l'altro, i due imprenditori hanno anche le medesime origini: Preziosi è nato ad Avellino, mentre un ramo della famiglia di De Laurentiis è radicata a Torella dei Lombardi. Piena Irpinia. Del calcio, però, hanno un'idea assolutamente diversa. E anche della scaramanzia. Il presidente del Napoli sarà in tribuna al Ferraris con un nutrito seguito; il collega del Genoa, invece, ha confidato a qualche amico che potrebbe anche non recarsi allo stadio. La tensione impera.
FEDE AZZURRA - Bisogna credergli? Chi lo conosce a fondo è convinto che non salterebbe il gala di Marassi per nulla al mondo, ma la vigilia di queste partite è bella anche per certe schermaglie. E per le grandi prove di sportività offerte: "Se dovesse vincere il Napoli? Beh, mi alzerei in piedi ad applaudire", ha detto Preziosi ai microfoni di Kiss Kiss Napoli, conquistando già il trofeo del fair play. Del resto è nota sia la sua fede azzurra, sia la trattativa con l'allora proprietario Naldi per rilevare il club. Nella sua vita, però, oggi esiste soltanto il Genoa.
CHE FESTA - In quella di De Laurentiis, invece, le tinte rossoblù non sono mai comparse. Il feeling, però, non manca: nonostante la breve militanza calcistica, il presidente napoletano ha immediatamente percepito l'importanza dello storico gemellaggio tra le due tifoserie. E dunque tra le due squadre e le due città. "E' una sofferenza, ne sono consapevole, ma spero di cuore che alla fine potremo festeggiare entrambi. Lo meritiamo". E allora, non resta che fotografare la grande stretta di mano. Sempre che Preziosi non decida di soffrire altrove.
Fabio Mandarini

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Sab 09 Giu 2007, 13:50 Profilo Invia messaggio privato MSN
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
enova, bagarini scatenati
Stampa Articolo Stampa articolo | Invia Articolo Invia articolo | Commenti:36 Di' la tua
A Marassi servono 60 euro per una curva. La polizia ha caricato due volte per fermare tifosi senza biglietto che tentavano di forzare i blocchi, poi è tornata la calma. Undici persone sorprese nella notte dentro lo stadio
Maglie rossoblù su sfondo azzurro Napoli. Pegaso
Maglie rossoblù su sfondo azzurro Napoli. Pegaso
GENOVA, 10 giugno 2007 - Sale la tensione, a poco più di due ore dall'inizio della sfida che vale la serie A. La polizia ha caricato due volte tifosi napoletani che cercavano di mescolarsi a quelli in possesso dei biglietti e di forzare i cancelli dello stadio Ferraris, aperti alle 12. Alcune persone si sono sentite male nella calca, ci sono anche ambulanze nella zona ma non si segnalano feriti, al momento. Dopo qualche minuto di caos, la calma è tornata e un fitto cordone di polizia protegge i tornelli davanti alla gradinata sud. Dentro all'impianto si calcola ci siano già almeno 4mila tifosi ospiti, mentre altri sono a caccia di tagliandi dai bagarini. Per fortuna non si registrano tensioni tra le due tifoserie (gemellate) e anche questa mattina in piazza Principe genoani e napoletani si sono mescolati in amicizia.
BAGARINI SCATENATI - Intanto i bagarini fanno affari d'oro. I prezzi sono volati alle stelle: per una curva servono 60 euro (contro i 15 di partenza), per i distinti 100 (in biglietteria costavano 30), per una tribuna si deve essere disposti a sborsare 350-400.
SCUSATE L'ANTICIPO- Questa mattina la polizia ha identificato undici tifosi napoletani, che giunti intorno alla mezzanotte a Genova in treno, si erano introdotti dentro lo stadio e lì pensavano di attendere la partita. Sono stati traditi dai cori che cantavano, alla luna.
MUSELLA - Quella di oggi vale il salto in serie A. Ma delle 82 sfide giocate tra Genoa-Napoli, una è passata alla storia come il punto di inizio di un legame strettissimo tra le tifoserie e di un'amicizia tra due club che oggi alle 15 mettono in ballo una fetta del proprio futuro. E' il 16 maggio 1982. Il Genoa arriva al San Paolo con l'acqua alla gola. Rischia di retrocedere in B e allora attacca a testa bassa. Gaetano Musella è uno degli attaccanti di quel Napoli. "Prendiamo gol praticamente subito e il nostro pubblico comincia a fischiare - ricorda Musella, 49 anni, che quest'anno ha allenato la Sanremese (C2) -. Nel secondo tempo riusciamo a ribaltare la situazione in pochi minuti con un mio gol e il 2-1 di Criscimanni. Ma il Genoa attacca con la forza della disperazione e alla fine riesce a pareggiare con Faccenda, dopo un errore di Castellini. Fortunatamente per noi il pubblico napoletano inizia ad applaudire... altrimenti sai che bel ritorno a casa". Ecco la genesi del gemellaggio tra Napoli e Genoa. Che al Milan costò l'abisso della B. E che oggi, 25 anni dopo, vive il suo momento più delicato.
ATTESA - Trecento richieste di accredito da giornalisti provenienti da tutta Europa. Quasi 500 uomini delle forze dell'ordine a presidiare la zona attorno allo stadio. Almeno quattromila tifosi partiti da Napoli, molti dei quali sprovvisti di tagliando d'ingresso (venduto a prezzi quadruplicati dagli immancabili bagarini). Quella di Marassi è una finale, per molti è la partita dell'anno. Perché neanche la serie A quest'anno ha proposto un "dentro o fuori" di questo livello.
PSICOLOGIA - Tutto dipende dal Piacenza, ma è molto probabile che a Marassi si apra una porta troppo stretta per due. Il Napoli ha un vantaggio psicologico enorme. Può permettersi il pareggio e aspettare l'avversario. Lo scenario ideale per la seconda miglior difesa del campionato, e pure per l'attacco che ha risolto 12 partite con un solo gol (1-0). Reja sembra orientato a inserire Giubilato tra Domizzi e Cannavaro (Maldonado è rimasto a casa), lasciando Sosa e Calaiò in attacco, curiosamente la stessa coppia che ha traghettato il Napoli dalla C alla B un anno fa. Gasperini risolverà il problema della terza punta dando fiducia a Greco, che l'ha spuntata su Adailton, per rimpiazzare Gasparetto; in difesa giocherà Masiello nel ruolo di Criscito, impegnato con l'under 21.
COLORI - Il Genoa Club "Figgi do Zena 1995" metterà in vendita migliaia di bandierine (il ricavato andrà in beneficenza) che copriranno l'intero settore distinti. Chi è rimasto senza biglietti potrà seguire la sfida sul maxischermo sia a Genova, in via Caviglia (zona Brignole), sia a Napoli in Largo Azzurri d'Italia, all'altezza della curva A dello stadio San Paolo.
dal nostro inviatoAntonino Morici

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Dom 10 Giu 2007, 12:41 Profilo Invia messaggio privato MSN
Caveman
Supporter Dea



Registrato: 21/12/04 22:01
Messaggi: 2737
Residenza: Lago d'Iseo....in via di trasloco per San Marino o Liechtenstein....oops ora lo sa anche Umbe!

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Salvo clamorose sorprese le Genoa e Napoli sono in A. Purtroppo settimana scorsa il Rimini doveva lasciare vincere la Triestina, così gli alabardati erano salvi (ed oggi erano senza pretese a Piacenza), mentre per il Rimini cambiava poco perchè in ogni caso doveva vincere.

Pazienza il prossimo anno rivedremo a Bergamo i genoani e i napolecani.

_________________
Dom 10 Giu 2007, 15:48 Profilo Invia messaggio privato MSN
Garzu
Seguace della Dea



Registrato: 24/08/05 13:58
Messaggi: 909
Residenza: Viserbæ (ARIMINVM)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Caveman ha scritto:
Salvo clamorose sorprese le Genoa e Napoli sono in A. Purtroppo settimana scorsa il Rimini doveva lasciare vincere la Triestina, così gli alabardati erano salvi (ed oggi erano senza pretese a Piacenza), mentre per il Rimini cambiava poco perchè in ogni caso doveva vincere.

Pazienza il prossimo anno rivedremo a Bergamo i genoani e i napolecani.


"Fammi indovino che ti farò ricco" mi dice sempre la mia mamma... ;)

La soddisfazione è che almeno si è vinto con una squadra cotta e senza difesa contro le merde mantovane...

Mi sarebbe scocciato molto di più se a fare i playoff ci fossero stati Genoa, Piacenza, MANTOVA e BRESCIA...

L'Arezzo è sceso (salvo TAR del Lazio)...GODO...

...io un pensierino a Floro Flores lo farei... Razz


"Matarrese tu sei un figlio di puttana!"

_________________
No Alle Giovani Moderne!
Dom 10 Giu 2007, 17:35 Profilo Invia messaggio privato MSN ICQ
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Il prodotto calcio vale tanto...

Matarrese... impiccati!

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Dom 10 Giu 2007, 18:38 Profilo Invia messaggio privato MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
MATARRESE TU SEI UN FIGLIO DI PUTTUNA

Era già tutto scritto come volevasi dimostrare

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Lun 11 Giu 2007, 14:53 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Albe
Seguace della Dea



Registrato: 23/06/06 17:57
Messaggi: 1127
Residenza: Mozzo

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
andrea1907 ha scritto:
Era già tutto scritto come volevasi dimostrare


adès...mi sembra che la Triestina se la sia sudata la salvezza! che poi il Piacenza avesse tutti quegli squalificati è un altro discorso...

_________________
Adoma ona Coppa Italia
Però chesta maglia
La g'ha ergot de diferènt
Lun 11 Giu 2007, 20:29 Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it