Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Sicurezza stradale: giro di vite del governo

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Precedente
Successivo
Sicurezza stradale: giro di vite del governo
Autore Messaggio
robyrobyla
Amministratore



Registrato: 17/08/04 13:58
Messaggi: 2961
Residenza: Seriate (Bg)

Messaggio Sicurezza stradale: giro di vite del governo
Descrizione:
Rispondi citando
Mix di dieci azioni nell'atto di indirizzo del Ministro Bianchi
Sicurezza stradale: giro di vite del governo
In caso di guida sotto l'effetto di alcol e droga, arresto e megamulta. Nuova patente a punti. Sanzioni più pesanti.

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
ROMA - Arresto fino a sei mesi e una ammenda fino a 12mila euro per la guida «in stato di ebbrezza alcolica o assunzione di sostanze stupefacenti». E' uno dei punti chiave del «rafforzamento delle sanzioni» previsto dal piano Bianchi per la sicurezza stradale, che prevede, in generale, sanzioni più severe, patente a punti più efficace e maggior rigore e controllo nella riassegnazione dei punti, esami più impegnativi per poter guidare veicoli più potenti. Ma ci sono anche progetti pilota per l'educazione alla sicurezza stradale e interventi per la messa in sicurezza delle strade più pericolose del nostro Paese e nei centri urbani.
DIECI AZIONI - L'atto di indirizzo sulla sicurezza stradale, approvato mercoledì dal consiglio dei ministri su proposta del ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi prenderà la forma di decreti legge e disegni di legge nelle prossime settimane. Il piano prevede 10 azioni strutturali e un sistema di 15 misure misure rapide che potranno essere avviate immediatamente e attuate nell'arco di sei mesi-un anno e richiedono un impegno di risorse finanziarie e professionali immediatamente accessibili e utilizzabili.
EDUCAZIONE - Previsti anche progetti pilota per l'educazione alla sicurezza stradale in organica e stretta collaborazione con le amministrazioni locali attraverso il miglioramento dell'addestramento. Verrà data piena applicazione, tra l'altro, al principio di gradualità indicato nella direttiva comunitaria sulle patenti di guida in modo da consentire l'uso dei mezzi di trasporto più potenti e impegnativi attraverso patenti di guida alle quali si può accedere solo attraverso esami progressivamente più impegnativi e dopo un prefissato periodo di esperienza nel livello precedente. Programmata anche la messa in sicurezza delle dodici strade più pericolose, allo scopo di determinare un consistente risparmio di vite e di feriti, ma potrà anche consolidare e rendere disponibili metodologie, tecniche ed esperienze concrete per la individuazione degli specifici fattori di rischio e, soprattutto, per la individuazione delle forme di intervento più efficaci per la loro rimozione. Altre misure riguardano l'informazione e sensibilizzazione con la costituzione della banca della comunicazione per la sicurezza stradale e l'istituzione di un premio annuale per le amministrazioni locali che hanno ottenuto i migliori risultati di sicurezza stradale.

MOTO- Misure ad hoc anche per la mobilità su due ruote. Il Governo, per migliorare la sicurezza dei conducenti dei veicoli a due ruote a motore predisporrà un piano di azione dedicato in modo specifico.
SANZIONI PIU' SEVERE - Sul versante della regolamentazione, sarà rafforzata l'azione di contrasto dei comportamenti di guida ad alto rischio attraverso la riorganizzazione delle sanzioni callo scopo di distinguere le violazioni del codice della strada in relazione alla pericolosità e graduare di conseguenza le sanzioni. Si tratta di una misura che anticipa la riforma del codice della strada e punta ad aumentare la durata del periodo di sospensione della patente di guida in proporzione al rischio determinato dalla trasgressione, oltre a prevedere, per i comportamenti ad alto rischio, la confisca del veicolo e forme di pena alternative come l'obbligo a svolgere servizi di utilità sociale, come fornire assistenza a vittime di incidenti stradali che siano rimaste inabili.
07 marzo 2007

www.corriere.it

RoB!

_________________

...Su di noi dicono tante falsità
ci dipingono con ogni genere di menzogne
e ci gettano addosso tutto il fango possibile
ma l'unica verità è che siamo Trafficanti di Sogni...

Ultras Atalanta
Mer 07 Mar 2007, 20:05 Profilo Invia messaggio privato MSN
DexterH46
Supporter Dea



Registrato: 17/08/04 22:55
Messaggi: 3149
Residenza: Sydney, NSW, Australia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Per chiudere gli stadi ci han messo 5 giorni, per una (PARZIALE) riforma di una delle maggiori cause di mortalità qualche mese...
Alcune idee son buone... solo che anzichè fare esami progressivi per veicoli più potenti (più esami... più soldi per lo stato e ulteriore circoscrizione a favore di quelli che gli sghei li hanno) perchè non si impegnano a livello Europeo a imporre dei limiti a dei produttori? Se tanto ci sono dei limiti (autostrade tedesche a parte) è inutile avere una macchina che fa i 200...
Altra cosa i controlli:se li fanno come adesso, ossia ti giudichiamo dall'aspetto dell'auto e non dal tuo stato psico-fisico, sono del tutto inutili. Se poi veramente stroncano chi mette in pericolo la propria vita e quella altrui, BEN VENGA.

_________________
I'd like to think the world is a better place --> www.dexterh46.splinder.com

Visitate il mio blog... Wink --> www.australia2007.splinder.com

A SIOM DI SUZARES SPACOM SO TOT --- FORZA SUZZARA - ZARA REBELS RULE

CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 1
Mer 07 Mar 2007, 23:26 Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
DexterH46 ha scritto:
Per chiudere gli stadi ci han messo 5 giorni, per una (PARZIALE) riforma di una delle maggiori cause di mortalità qualche mese...
Alcune idee son buone... solo che anzichè fare esami progressivi per veicoli più potenti (più esami... più soldi per lo stato e ulteriore circoscrizione a favore di quelli che gli sghei li hanno) perchè non si impegnano a livello Europeo a imporre dei limiti a dei produttori? Se tanto ci sono dei limiti (autostrade tedesche a parte) è inutile avere una macchina che fa i 200...
Altra cosa i controlli:se li fanno come adesso, ossia ti giudichiamo dall'aspetto dell'auto e non dal tuo stato psico-fisico, sono del tutto inutili. Se poi veramente stroncano chi mette in pericolo la propria vita e quella altrui, BEN VENGA.


quoto in pieno

_________________
Da
Anni
Sempre
Presenti
Ovunque
Gio 08 Mar 2007, 17:16 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Off-Topic: di tutto e di più Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it