Indice del forum
RegistratiCercaFAQLista utentiGruppiLog in
Galliani:a settembre lascio la lega

 
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Precedente
Successivo
Galliani:a settembre lascio la lega
Autore Messaggio
Erika
Co-organizzatrice



Registrato: 02/05/05 13:26
Messaggi: 2551
Residenza: telgate

Messaggio Galliani:a settembre lascio la lega
Descrizione:
Rispondi citando
Galliani: «Lascio la Lega a settembre» (Il Giornale)

Raggiunto un accordo, il nuovo governo delle società nascerà con l'avvio del prossimo campionato.

«Resistere, resistere, resistere». Galliani, senza saperlo, fa il verso a Borrelli, appena incaricato di guidare l'ufficio indagine della Federcalcio e a poche ore dall'assemblea generale dei club di serie A e serie B si appresta a segnare un punto a proprio favore. L'assedio alla sua poltrona è rotto, cancellata dall'ordine del giorno la richiesta di dimissioni, cavalcata negli ultimi giorni. Convinti a firmare la tregua, e a rinviare a settembre il tema della governance neutrale, i più fieri oppositori di Galliani, Zamparini e Garrone. Con il primo, suo vice in Lega, Galliani ha avuto un colloquio franco e cordiale, ieri, nel Varesotto. Al termine della colazione, Zamparini ha reso l'onore delle armi al rivale: «Il suo punto di vista è legittimo: non vuole dimettersi perché secondo lui sarebbe un'ammissione di colpevolezza».

Ecco la soluzione preparata, allora. Galliani è autorizzato, dall'assemblea dei suoi elettori, a restare in sella, insieme con il suo consiglio, fino a settembre, gestendo la tormentata ripresa del prossimo campionato. In quella data sarà ridiscussa la guida politica dell'organizzazione. E con regolamenti diversi, sarà possibile aprire a una presidenza “esterna”. «Allora sarà possibile fare un passo indietro» è la formale promessa di Galliani, ripetuta anche ai suoi più convinti alleati, Massimo Cellino, presidente del Cagliari, tra gli altri. L'accordo è fatto e dev'essere solo siglato in modo formale e solenne. Nessuno chiederà le dimissioni di Galliani, allora. Anzi, un documento marcherà la differenza rispetto agli uffici della Federcalcio travolti dall'indagine dei diversi magistrati, tra Napoli e Roma.
fonte goal

_________________


CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 2
W I KAWASAKI BOYS!!!
La palla è sotto le gambe, sotto le gambe, la palla è sotto le gambe!!!
Mer 24 Mag 2006, 8:41 Profilo Invia messaggio privato AIM
andrea1907
Seguace della Dea



Registrato: 17/03/06 21:33
Messaggi: 1196
Residenza: Fontanella

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Era doveroso dimettersi ora visto il completo azzeramento di tutti i vertici del calcio. GALLIANI VATTENE
Gio 25 Mag 2006, 16:49 Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
DexterH46
Supporter Dea



Registrato: 17/08/04 22:55
Messaggi: 3149
Residenza: Sydney, NSW, Australia

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
GALLIANI VATTENE (Magari anche prima di Settembre grazie)

_________________
I'd like to think the world is a better place --> www.dexterh46.splinder.com

Visitate il mio blog... Wink --> www.australia2007.splinder.com

A SIOM DI SUZARES SPACOM SO TOT --- FORZA SUZZARA - ZARA REBELS RULE

CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 1
Ven 26 Mag 2006, 19:44 Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Erika
Co-organizzatrice



Registrato: 02/05/05 13:26
Messaggi: 2551
Residenza: telgate

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Ecco altri tre documenti che scoperchiano il sistema-Milan

09:01 del 05 giugno

Dopo le nuove intercettazioni sul Milan, Galliani si "ribella" contro i giornali ma per la prima volta è preoccupato ed emergono tre nuovi documenti compromettenti.
Nella primavera 2005 in almeno tre riprese gli investigatori descrivono il "sistema rossonero" di condizionamento degli arbitri. Oggi l'incontro con Guido Rossi, ma il commissariamento della Lega è nelle mani di Borrelli.

Se Adriano Galliani venerdì era «incazzato nero» contro certi giornali e sabato preferiva tacere per non esternare la sua «rabbia», ieri mattina, al terzultimo giorno di questo mestissimo raduno degli sponsor del Milan in Costa Smeralda, è esploso. Ma per la prima volta si è cominciato a preoccupare seriamente: ha chiamato l’avvocato Cantamessa, ha dettato un comunicato tonitruante («Il Milan si ribella») e ha iniziato a pensare a mettere su una vera difesa. Per la sua traballante poltrona di presidente di Lega e per il Milan che mai come ora è parso rischiare la retrocessione.
Sono passati appena venti giorni da quando Silvio Berlusconi, trionfante al fianco del suo vice, disse che il Milan pretendeva almeno due scudetti sottratti ai rossoneri dal sistema Moggi. «Siamo le prime vittime» è stato il tormentone di questa settimane. Una affermazione che oggi, alla luce delle indagini dei carabinieri di Roma, appare avventata anche a molti tifosi milanisti.
Dicevamo di Galliani. Che ieri ha avuto la conferma di aver perso definitivamente anche lo storico appoggio del primo quotidiano italiano, la Gazzetta dello Sport. Dopo l’attacco di sabato dell’ex direttore Candido Cannavò, ieri la rosea è andata giù piatta. La cosa che più ha fatto imbufalire Galliani non è stato l’autorevole fondo con cui il vice direttore Ruggero Palombo ha promosso il Milan al secondo posto della speciale classifica di Calciopoli alle spalle della Juve di Moggi. E' stato un perfido trafiletto, in coda al giornale, nella pagina dei libri, dove un anonimo estensore (il direttore?) lo invitava senza mezzi termini a fare come il "Barone Rampante" di Calvino: salire sulla prima mongolfiera che passa e sparire. Togliersi dai maroni , direbbero dalle sue parti. Mollare la presidenza della Lega.
Ma non è finita. La cosa che più lo ha allarmato non è stato il puntuale resoconto in cui il capo dello sport de La Repubblica Fabrizio Bocca ha messo a nudo «il sistemino Milan» ironizzando sul «lato comico della vicenda», ovvero sulla «faccia tosta» di Moggi che dava all'alleato rossonero «qualche bella fregatura».

E' stato l'accostamento, che quasi tutti i giornali hanno fatto, fra il suo incontro odierno - programmato da tempo - con Guido Rossi e la presunta convocazione del commissario della Federcalcio per mandarlo a casa. E ancora, fra il suo tentativo di ridimensionare le responsabilità del Milan nonostante le intercettazioni, e la considerazione opposta di Borelli sul fatto che la rete del malaffare del pallone fosse molto estesa.
Ecco, Borrelli. Il nuovo capo dell'Ufficio indagini federale è il vero spettro che agita le notti e i giorni dei dirigenti rossoneri. Non solo perché quando era il procuratore capo di Milano fece vedere i sorci verdi a Silvio Berlusconi. Ma perché proprio Borrelli può essere lo strumento che consentirà a Guido Rossi di fare quell'intervento risolutivo che ormai tutti aspettano: commissariare Galliani o almeno, costringerlo ad un passo indietro che consenta ai club di A e B, che pure lo votarono compatti, di scegliersi una guida libera da conflitti di interesse. E soprattutto libera dal peso ingombrante di intercettazioni ed indagini sempre più compromettenti.
Tutto dipenderà da come Borelli concluderà le indagini fra meno di due settimane: se il Milan sarà tirato in ballo pesantemente, come pare inevitabile, nessuno potrà salvare Galliani. Che questo lo sa benissimo e si agita in maniera scomposta. Facendo altri danni. Sabato, per smontare l'ipotesi di una combine in Udinese-Milan, ha detto di aver comprato Janculovsky «sei mesi prima»: quando era vietato, ha subito notato Zamparini.
fonte calciomercato

_________________


CRISTIANO DONI fan club - Tessera n° 2
W I KAWASAKI BOYS!!!
La palla è sotto le gambe, sotto le gambe, la palla è sotto le gambe!!!
Lun 05 Giu 2006, 9:32 Profilo Invia messaggio privato AIM
The Lizard
Dea dipendente



Registrato: 18/08/04 11:10
Messaggi: 8564

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
E GALLIANI IN GALERA OLE'! E GALLIANI IN GALERA OLE'! E GALLIANI IN GALERA E GALLIANI IN GALERA E GALLIANI IN GALERA OLE'!!!
Lun 05 Giu 2006, 10:02 Profilo Invia messaggio privato
Garzu
Seguace della Dea



Registrato: 24/08/05 13:58
Messaggi: 909
Residenza: Viserbæ (ARIMINVM)

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
UP!


ed intanto a capo della Lega ci è andato Antonio Matarrese, ex presidente della FIGC...

Insomma, gente nuova...come al solito, qui in Italia!


E pensare che poi a Bari lo amano pure così tanto... Twisted Evil Twisted Evil


Intanto...

Citazione:

"Da oggi con Matarrese si cambia - dice subito il neo presidente della Lega, appena tornato a sedere su quella poltrona che fu sua già il 10 marzo 1982 e che lasciò cinque anni dopo per quella romana della Figc - In Lega i grandi non mangeranno più i piccoli. Prima erano in pochi a decidere, erano due o tre, ma da oggi tanti presidenti sono diventati maggiorenni, ci saranno più equilibri e rispetto reciproco".

Un lungo discorso entusiasta, quello di Matarrese, tutto basato sulla nascita di "una nuova Lega", per un presidente che non sceglie tra l'ipotesi di essere un traghettatore, né un innovatore e neanche un pacificatore: "voglio preparare il futuro - dice -. Voglio stare il tempo che sarà necessario".

E poi diversi consigli all'indirizzo del commissario della Figc, Guido Rossi, uno che "ha avuto la fortuna di vincere i Mondiali e adesso però deve cominciare anche a lavorare". A Rossi, Matarrese promette collaborazione, ma non certo sudditanza. "Non portiamo in Federazione - chiarisce - il nostro regolamento per farlo approvare. Noi vogliamo vedere anche le loro carte e vogliamo confrontarci".


(Intervista tratta da Ansa.it)

_________________
No Alle Giovani Moderne!
Mar 08 Ago 2006, 19:08 Profilo Invia messaggio privato MSN ICQ
Caveman
Supporter Dea



Registrato: 21/12/04 22:01
Messaggi: 2737
Residenza: Lago d'Iseo....in via di trasloco per San Marino o Liechtenstein....oops ora lo sa anche Umbe!

Messaggio
Descrizione:
Rispondi citando
Beh Matarrese che rappresenta il nuovo mi fa ridere....però sempre meglio uno che aiuta il Bari che Juve e Milan....forse ora anche le altre piccole vedranno qualcosa di buono.

_________________
Mar 08 Ago 2006, 20:40 Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:    
Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum » Serie A, B e leghe inferiori, Coppe e Nazionali Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1
Vai a: 
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Sicurezza con CBACK CrackerTracker.

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
Design by Freestyle XL / Flowers Online.phpbb.it